Mindfulness

…e conoscenza delle invisibili dinamiche dell’insieme (essere-mente-emozioni-corpo-energia)

Corsi di gruppo e individuali di 8 incontri a cadenza settimanale.
(nei due mesi gli iscritti potranno anche partecipare gratuitamente ad una lezione settimanale di Mindful Yoga in orari: lun. e merc. ore 18.30 – 20; mart. e merc. 17.30 – 19 o 19 – 20.30; mart. mattina 9.30 – 11).

Stress, preoccupazioni, pensieri negativi, ansia: molto spesso ci sembra di perdere il controllo della situazione. E ne soffriamo. Ma esiste un modo per trovare l’equilibrio emotivo, imparare a gestire i problemi e migliorare la qualità della vita: il segreto è essere presenti, sempre meno ipnotizzati e coinvolti dalle nostre produzioni mentali.
Grazie alle tecniche di meditazione basate sulla mindfulness, possiamo placare l’inquietudine, concentrarci meglio, essere più empatici, affrontare le difficoltà senza nervosismo, essere consapevoli di ciò che più conta. E tornare padroni della nostra esistenza.

Che cos’è la Mindfulness

La mindfulness (traduzione inglese del termine pali sati) è la consapevolezza che emerge quando prestiamo attenzione libera dalle reazioni personali, allo svolgersi dell’esperienza nel momento presente, nel qui ed ora.
La consapevolezza è come una luce che ha in se saggezza e intelligenza, grandi esseri come Gesù e il Buddha avevano questa luce non più offuscata dai condizionamenti personali.
La consapevolezza permette di osservare, con un senso di sereno distacco, qualunque cosa stia accadendo nel corpo e nella mente nel momento presente: qualsiasi sensazione, pensiero o emozione. È essere pienamente nella Presenza libera dalle memorie.
Vivere nella consapevolezza è liberatorio perché ci fa scoprire un nuovo “se stessi” che non produce più conflittualità con il mondo esterno, con i problemi, la sofferenza, ci libera dalle reazioni automatiche ed inconsapevoli in cui restiamo spesso intrappolati, permettendo così di affrontare in modo diverso le condizioni di sofferenza sia psico-emotiva che fisica. Consente di accedere ad insospettate risorse dell’essere che vanno a sostegno della propria salute e dela propria armonia interiore.

“Gli stati emotivi, sia la compassione che l’irritazione dovrebbero essere accolti, riconosciuti e accettati con equanimità; perché nella Mindfulness non c’è dualità e sia l’uno che l’altro fanno parte del tutto. Il mandarino che stò mangiando è questa consapevolezza e anche i semi di mostarda che sto piantando sono uno con la consapevolezza che io sono. Io li pianto con tutto il mio cuore e la mia mente. Io pulisco questa teiera con la stessa attenzione con cui farei il bagnetto al bambino Gesù e al piccolo Buddha. Niente dovrebbe essere trattato con più cura e dedizione di qualcos’altro. In mindfulness, compassione, irritazione, piante di mostarda e teiera, sono tutte sacre.”
— Thich Nhat Hanh

“Se pratichiamo la consapevolezza, entriamo in contatto con gli aspetti vitali e gioiosi della vita, dentro di noi e intorno a noi: cose che non riusciamo a toccare quando viviamo nell’oblio, nella distrazione”
— Thich Nhat Hanh

Il potere terapeutico e liberatorio di questo stato di presenza consapevole è sempre più al centro dell’interesse scientifico e della ricerca: in psicoterapia, medicina comportamentale e in ambito educativo.

La familiarizzazione con il vivere consapevolmente costituisce il cuore del programma MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction), Programma di Riduzione dello Stress Basato sulla Mindfulness.

L’insegnante: Mario Di Grazia

  • Ph.D. in Psicologia Orientale (Yoga – Buddhista – Advaita Vedanta)
  • Insegnante del protocollo M.B.S.R. Mindfulness dal 1998
  • Triennale di Mindfulness Counseling Contemplativo e Psicologia Buddhista
  • Master in Terapia Basata sulla Mindfulness
  • Nel 1998 Formazione protocollo MBSR (Riduzione dello Stress Basata sulla Consapevolezza) di 9 settimane alla clinica del Prof. J. Kabat-Zinn nel Centro Medico dell’Università del Massachusetts.
  • Pratica Yoga e Meditazione di Consapevolezza dal ’79 e li insegna dal 1989.

Il programma MBSR

Il programma MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction) è un corso di riduzione dello stress che si fonda sulla pratica della mindfulness. E’ un programma scientifico, sviluppato nell’ambito della medicina mente-corpo (mind-body medicine) dal Dr. Jon Kabat-Zinn e dai suoi collaboratori alla fine degli anni 70’ presso la Clinica Universitaria del Massachussets (U.S.A). Nel 1979, con il sostegno del primario di Medicina Interna del Medical Center dell’Università di Worcester (Boston – Massachusetts), Kabat-Zinn fonda la prima “Clinica per la Riduzione dello Stress basata sulla Mindfulness”, presso la quale il protocollo MBSR viene applicato ogni anno a centinaia di pazienti.
Da allora, il programma è stato completato da oltre 20.000 persone e viene proposto in più di 500 ospedali, negli Stati Uniti e in Europa, nell’ambito della medicina integrativa.

Video